Catania

 

La città dell’Elefante e dell'Etna

Calda e vulcanica, Catania è una città poliedrica tutta da scoprire

Per ben due volte patrimonio dell’UNESCO, Catania ha un cuore pulsante e caldo come l'Etna, il vulcano con cui intrecccia da sempre una storia d’amore e di reverenziale rispetto.
Il viaggiatore che si trova in questa città rimarrà certamente incantato dallo splendore dei numerosi palazzi, piazze e teatri dalle architetture barocche, costruiti con e sulla pietra lavica, dal caratteristico colore scuro.
Nel Centro Storico cittadino i monumenti, i mercati rionali e le costruzioni di una città moderna si mescolano alle tradizioni a una vivace movida locale.
Catania e l'Etna Hotel Nettuno

Cosa non perdere a Catania:
monumenti, fiere e mercati, street food e feste

La lunga via Etnea, che attraversa la città, e in cui affluiscono numerose piccole viuzze e stradine, rappresenta di fatto l’opzione ideale per lo shopping o per rinfrancarsi in uno dei tanti e graziosi locali gustando le granite con brioss (scegliere tra i gusti disponibili è davvero arduo!) o le spremute di vere arance siciliane.
Nessuna visita della città può dirsi completa se non si assaporano colori e profumi dei piatti tipici locali: arancini, rosticceria, bistecche e polpette di cavallo. Altrettanto tipici e sicuramente da non perdere sono i mercati: la "Fera ‘o Luni" in piazza Carlo Alberto, ossia fiera del Lune, probabilmente il significato va collegato al giorno di apertura del mercato, il lunedì, da cui l'appellativo di Fiera del Lunedì, e la “pescheria” con la sua contagiosa e colorata allegria.
Questi mercati sono da sempre meta dei turisti appassionati di fotografia alla scoperta di scorci unici ed autentici della Sicilia.
Ma Catania ha anche un anima profondamente religiosa e devota che il viaggiatore avrà modo di scoprire visitando il coro di chiese presente nella ” città vecchia” nonché la cattedrale che si affaccia sul Duomo dove è possibile ammirare la celebre statua dell’elefantino, icona della città, e le “candelore” portate in processione durante la festa in onore della santa patrona Sant'Agata dal 3 al 5 febbraio.
il mercato del pesce di Catania Hotel Nettuno
statua dell'elefantino Catania Hotel Nettuno

Sua maestà l’Etna e Catania,
una storia di reverenziale rispetto che dura nel tempo

Catania è una signora, adagiata tra il blu del mare siciliano e il rosso cuore del vulcano.
Il territorio catanese si affaccia sul mar Ionio, culminando alle falde del vulcano più attivo d’Europa, l’Etna.
Proprio a causa di questa pericolosa vicinanza, Catania è stata più volte interessata da forti eruzioni vulcaniche e da terremoti, che l’hanno anche distrutta. Cenere, lapilli, e un’atmosfera che sembra sempre velata di un melanconico ma caldo grigiore sono tratti che mostrano distintamente l’attività e la presenza costante dell’Etna nella vita quotidiana di Catania e dei catanesi.
Le pittoresche vette dell’Etna, assolate e nerissime d’estate ed ammantate di bianco in’inverno, regalano indimenticabili paesaggi mozzafiato a quanti visitano questa città.
pasticceria catanese Hotel Nettuno
vulcano Etna Hotel Nettuno Catania